Forzare l’utilizzo della ram come swap e velocizzare linux

Mi sono sempre chiesto, ma nel caso un pc abbia piu’ di 2 gb magari 4 o 8 gb perche’ e a cosa serve la partizione di swap ?

Ci sono calcoli piu’ o meno semplici, regole trovate qua e la’ in web ognuno dice la sua e non si capisce chiaramente come ci si debba comportare….

La mia esperienza mi consiglia di tenere in fase di installazione una swap almeno doppia della ram nel caso in cui questa sia <= 2gb ma se superiore allora vedo che basta anche di dimensione pari alla ram o al limite equivalente alla formula  RAM * 0.5

Ricordate che Linux mette i processi cosiddetti dormienti in swap ma la loro riattivazione puo’ richiedere anche 1 o 2 secondi …

Girovagando in rete ho trovato questo interessante post che spiega come forzare linux ad utilizzare il meno possibile la swap su disco e mi pare dia buoni risultati ….

Con il termine swap si intende, l’estensione della capacità della memoria volatile complessiva del computer, oltre il limite imposto dalla quantità di RAM installata, attraverso l’utilizzo di uno spazio sul disco fisso.

Se il vostro computer dispone di 1GB di RAM o più, difficilmente, nella maggior parte dei casi, avrete bisogno di utilizzare l’area di swap
La RAM infatti è molto più veloce di un disco rigido ed è conveniente lasciare che la RAM gestisca la maggior parte dei processi. 
La tendenza a ricorrere all’area di swap è chiamata swappiness. Per ridurre lo swappiness in modo tale da forzare l’utilizzo dell RAM del vostro sistema possiamo digitare da terminale il seguente comando:
sudo sysctl -w vm.swappiness=10

Le modifiche effettuate da questo comando però resteranno attive solo per la sessione in corso e non al successivo riavvio del sistema. Se invece, vogliamo mantenere le modifiche in maniera permanente basta editare il file sysctl.conf:
sudo gedit /etc/sysctl.conf
Inserire in coda al file il valore vm.swappiness=10 e salvarlo

IL valore di Default e’ 60 provare le diverse combinazioni di valore, io con 10 e 4gb di ram ho visto la differenza in termini di prestazioni
Si puo’ anche azzardare un valore = 0 se si ha 8gb di ram o piu’ in questo modo linux lavora tutto in ram.

Ovviamente con i nuovi dischi solidi SSD questa funzione viene un po a mancare nel senso che sono velocissimi per cui anche l’eventuale swap su disco sarebbe veloce.

C’e’ anche da considerare che i nuovi linux con le nuove interfacce  grafiche tipo Unity o Cinnamon richiedono ram almeno 4gb al di sotto della quale conviene utilizzare interfacce grafiche più leggere come Xfce o altre.
Roberto Lissandrin

Roberto Lissandrin

Sono un Tecnico informatico che ormai da tanti anni lavora nel settore, passando da ruoli di operatore di sistemi mainframe ibm ad analista programmatore sempre su mainframe IBM in R.P.G e poi su personal computer utilizzando linguaggi come Basic, db4, clipper. Successivamente ho lavorato su server web utilizzando linguaggio Html e Php per lo sviluppo pagine statiche e dinamiche, ho maturato anche una buona conoscenza del database Mysql. In questi ultimi anni mi sono dedicato ad attivita' sistemistica, operativa e didattica su personal computer windows e linux e allo sviluppo software per applicazioni web in php-mysql oltre che all'utlilizzo, assistenza e manutenzione del portale dell'Universita' di Ferrara, realizzato mediante Cms PLone.

Ciao lsciao un tuo commento, sarò felice di risponderti. Grazie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: